L'informazione sul web

Articoli e approfondimenti sul tema TRADUZIONI.

Studiare e lavorare all’estero: i servizi di traduzione che forse non conosci

 

Quando si ricorre alla traduzione giurata?

Studiare, lavorare, guidare un’auto: sono sicuramente tre delle cose che si fanno più frequentemente quando si va all’estero. Che sia per studio, per lavoro o per turismo, spesso per muoversi tranquillamente in un paese estero, per proseguire con gli studi o per continuare la propria carriera lavorativa è necessario tradurre documenti, certificati, abilitazioni, titoli di studio, licenze e molti altri documenti che hanno valore legale in patria e che devono mantenere valore legale anche all’estero. Si tratta di servizi di traduzione molto particolari poiché non solo è necessario conoscere bene la lingua il cui è scritto il documento originale ed essere madrelingua per la lingua del paese di destinazione: è necessario che il traduttore sia un professionista in grado di assicurare tutti i passaggi legali per produrre e far registrare una traduzione giurata in tribunale.

A chi servono le traduzioni giurate?

La traduzione delle pagelle, della patente e delle pratiche di iscrizione agli albi professionali sono solo alcuni esempi molto comuni di documenti che la maggior parte di noi dovrebbe far tradurre se si spostasse all’estero. Vale anche all’opposto: molti studenti e lavoratori che si spostano dall’estero in Italia si trovano ad affrontare lo stesso problema, ma al contrario, dovendo far tradurre i propri titoli accademici o professionali dalla lingua d’origine all’italiano. Ecco alcuni esempi di professioni molto comuni per le quali è necessaria la traduzione giurata: medico chirurgo, odontoiatra, veterinario, infermiere, ostetrica, osteopata, psicologo.

L'importanza dei professionisti

La traduzione giurata, o asseverata, è un tipo di traduzione che conferisce al documento tradotto lo stesso valore legale del documento in lingua originale. Oltre a dover essere effettuata in modo impeccabile, con la corretta traduzione di termini tecnici, gergo legale e amministrativo, la traduzione asseverata si dice anche giurata poiché il traduttore deve prestare un vero e proprio giuramento, dichiarando sotto la propria responsabilità che il documento è stato tradotto in conformità all’originale senza che vi siano vizi di forma o contenuto, né secondi fini. La traduzione va poi timbrata e firmata dal traduttore e dal cancelliere, quindi recapitata al committente. È molto importante che tali questioni delicate siano gestite da agenzie che svolgono traduzioni giurate di professione, in modo da non avere problemi né per quanto riguarda la traduzione in se né per le tempistiche: spesso le traduzioni servono con una certa urgenza, e solo un’agenzia seria e professionale può garantire la consegna del lavoro in 3-4 giorni lavorativi.