L'informazione sul web

Articoli e approfondimenti sul tema TECNOLOGIA.

Il Mixer

 
mixer

Il mixer è uno strumento, che viene pure chiamato miscelatore, la cui funzione è di amalgamare tutte le fonti collegate alle sue entrate. In questo modo ogni entrata può essere modificata a livello di suono a seconda dei desideri di chi lo usa e infine ogni una di queste viene poi riunita in un solo flusso sonoro uscente.
Ci sono diversi generi di questo strumento, sia per il palco, sia quello da studio o quello che usano i DJ, però noi ci occuperemo solo, al momento, di quello usato per i concerti dal vivo.

Se si analizzano i comandi più comuni di questo strumento, si noterà che le sue uscite hanno la caratteristica di poter essere sia stereofoniche sia monofoniche. Le entrate dei canali, per l'entrata del microfono, impiegano comunemente un connettore Xrl e un Jack per l'entrata linea e le uscite possono essere sbilanciate oppure no se si usano un connettore Xrl oppure un Jack.
Visto che ci sono molti modelli di mixer sul mercato, ci occuperemo solo delle funzioni di questo strumento comuni alla maggior parte dei modelli.

HI
Questa funzione serve per regolare le frequenze alte, le fa diminuire oppure aumentare, i valori descritti sono in decibel.

PAN / PANPOT
Serve per controllare il segnale che è mandato a due bus accoppiati.

FADER
Controlla quanto segnale deve essere mandato al mix bus o ai gruppi. La maggior parte dei mixer hanno la possibilità di poter scegliere la destinazione del segnale da inviare a gruppi oppure al mix bus.


PRE
Serve per scegliere le vie aux in modo pre o post fader, in altre parole se si mette in modo pre fader il segnale che viene preso non subirà l'influenza del fader. Questa funzione serve per rendere possibile le cuffie per chi fa musica, così si può agire su differenti fonti di suono non cambiando l'ascolto di chi fa musica che sarà svincolato dal canale.
Agendo in modo post fader il mixer prenderà il segnale in seguito al passaggio dal fader del canale, così la mandata aux subisce l'influenza della posizione del canale, per mandare effetti è maggiormente utilizzata questa posizione.

PAD/ATT
Serve per abbassare di circa 20/30 decibel segnali in entrata che hanno valori molto elevati.

PFL (pre-fader listen)
Il tasto non viene influenzato dal fader canale in quanto il segnale è preso in un tempo precedente, come funzioni ha quelle di creare i canali d'entrata, quando si spinge il bottone lavorate sul Gain e sistemate un livello di zero decibel sul vumeter del mixer.

FREQ
Consente di sistemare il taglio di frequenza, questa messa a punto è rintracciabile in linea di massima nella parte relativa all'equalizzatore, in genere in posizione superiore o inferiore a dove si regolano le frequenze Alte-Medie-Basse (questo non su tutti i mixer)

GAIN
Permette di sistemare il segnale d'entrata, tutte le sorgenti di suoni possiedono dei valori diversi, a causa di ciò deve essere sistemato in base a quanto richiesto, tipo un segnale che viene dal microfono possiede un valore inferiore se paragonato ad un segnale line, si tenga presente che un segnale che viene dal microfono è possibile che sia 500/1000 volte inferiore se paragonato al segnale Line.

MID
Questa funzione serve per regolare le frequenze medie, le fa diminuire oppure aumentare, i valori descritti sono in decibel.

LO CUT
Quando acceso, fa in modo di togliere segnali di disturbo di frequenza bassa sotto i 75 Hertz e un taglio di 18 decibel per ottava (questo non su tutti i mixer).

MUTE
Quando si spinge questo bottone il suono che viene dal canale è bloccato, e questo è una cosa di un certo valore, quando si compiono azioni di missaggio, immaginate che abbiate la necessità di sentire un pezzo senza le parole o altri strumenti che siano connessi in entrata, invece di far scendere il fader dovete solo spingere un bottone, così la posizione che aveva il fader in origine continuerà ad essere quella.

LO
Questa funzione serve per regolare le frequenze basse, le fa diminuire oppure aumentare; i valori descritti sono in decibel.

SOLO
Quando si usa questa funzione, ogni canale rimanente andrà in modalità mute e questo è una cosa di un certo valore; supponiamo che stiate utilizzando 24 canali, provate a pensare che desideriate sentire solo le parole, spingete il bottone e i rimanenti 23 canali si azzittiranno