L'informazione sul web

Articoli e approfondimenti sul tema Martello Demolitore.

Guida all'acquisto di un martello demolitore

 

Il martello demolitore è un attrezzo fondamentale per chi voglia occuparsi di ristrutturazioni edili o lavori particolari in giardino. Non ci sono in commercio solo i grandi demolitori utilizzati dalle imprese edili e dagli artigiani nei cantieri, ma anche strumenti più indicati per l'uso domestico da parte dei privati. Questi ultimi hanno la forma che assomiglia a quella del trapano. Proprio come il trapano sono provvisti di un assortimento di punte intercambiabili adatte ai vari tipi di lavoro e hanno un'impugnatura a pistola progettata per assorbire le vibrazioni.

Ci sono due tipologie di martello demolitore per uso domestico: elettrico oppure alimentato con cartucce di combustibile. Di solito il modello elettrico è preferito all'altro per via della sua praticità e comodità.

La scelta di un martello demolitore di buona qualità e adatto ai propri scopi non è semplice e scontata e non va lasciata al caso. Ci sono infatti in commercio molti modelli che rispondono alle esigenze più disparate e che a seconda dei casi possono essere utili per un'impresa edile di grandi dimensioni o per un hobbysta con la passione del fai da te.

Un piccolo trucco utile soprattutto per chi vuole limitarsi a fare piccoli lavoretti a livello di hobby è acquistare un martello demolitore un po' più grande di quello che servirebbe per il lavoro che si intende svolgere. Ci sono due buoni motivi per seguire questa regola. Innanzitutto il martello demolitore potrebbe tornare utile in futuro anche per lavori più consistenti di quello che si vuole fare nell'immediato. In secondo luogo si potrebbe sottostimare il lavoro che si vuole fare con il demolitore. Comperando un attrezzo troppo poco potente si rischia di avere uno strumento non adatto perché si è fatto un errore di valutazione. Per una persona che non lavora professionalmente nell'edilizia il rischio di sottodimensionare un lavoro non è da escludere, vista la mancanza di esperienza nel campo.

Un criterio che può servire per scegliere il martello demolitore più indicato per le proprie esigenze è quello di verificare la sua potenza in Joule, (abbreviato con J) che è l'unità di misura di energia, lavoro e calore. La potenza di un demolitore, infatti, non è data da quanti Watt sono necessari per farlo funzionare ma da quanti Joule produce. Il Joule è determinato sia dall'intensità con cui vengono dati i colpi sia dal loro numero. Un martello demolitore che dia tanti colpi leggeri può essere meno efficace di un attrezzo che ne dia pochi ma potenti. Siccome i demolitori con molti giri tendono a usurarsi in fretta, è il caso di tenere conto di questo fattore quando si fa un confronto fra i vari modelli.

È importante che il martello demolitore abbia un regolatore di potenza. Un demolitore usato sempre al massimo si usurerà più facilmente di uno utilizzato con più cura. La regolazione della potenza serve per adattare il martello demolitore ai vari lavori che si vogliono svolgere, usando molta potenza quando c'è bisogno di distruggere rocce dure e poca quando si vuole lavorare di fino. La presenza di un regolatore di potenza rende il martello demolitore versatile e adatto a più tipi di lavori.

Uno dei fattori di rischio per la salute a cui si va incontro usando un martello demolitore è la sottoposizione del corpo alle vibrazioni dell'attrezzo. È meglio che il fisico riceva il minor numero possibile di sollecitazioni, per cui sono da preferire quegli strumenti il cui manico assorbe le vibrazioni.

Il demolitore da solo non basta. Quando si usa questo strumento è consigliato indossare i guanti, la maschera antipolvere e adeguate protezioni per gli occhi e le orecchie. A lungo andare il frastuono può rovinare i timpani. Gli occhi invece vanno messi al sicuro dal rischio di essere colpiti da frammenti di roccia o altri materiali.