L'informazione sul web

Articoli e approfondimenti sul tema SALUTE E BENESSERE.

Dieta e depressione

 

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, si stima che circa 350 milioni di persone di tutte le età soffrono di depressione, il che la rende la principale causa di disabilità in tutto il mondo.

Dieta sana e prevenzione della depressione

Una dieta sana potrebbe proteggere le nostre menti e alleviare gran parte della depressione? Secondo una ricerca pubblicata l'anno scorso su una rivista di medicina effettuata su più di 15.000 persone suggerisce che la depressione potrebbe essere collegata ad un deficit nutrizionale. Prevenire l'insorgenza della depressione potrebbe essere semplice come seguire una dieta mediterranea o una dieta ricca di frutta, verdura, legumi e frutta secca, risparmiando carni trasformate.

Tre diete sono state confrontate nello studio; la dieta mediterranea, la dieta vegetariana e un alternativa. I partecipanti hanno utilizzato un sistema di punteggio per misurare la loro aderenza alla dieta dove i punteggi più alti indicano che i partecipanti hanno consumato una dieta più sana.
I questionari per valutare la dieta alimentare sono stati completati all'inizio del progetto e di nuovo dopo dieci anni. Lo studio che ha esaminato oltre mille partecipanti, ha riferito una diagnosi clinica di depressione e che i partecipanti avevano usato farmaci antidepressivi.

L'alternativa con una dieta sana è stata associata con una maggiore riduzione del rischio di depressione. Questo modello di dieta ha vari nutrienti e alimenti in comune con la dieta mediterranea; per esempio, gli acidi grassi omega-3, le verdure, la frutta, i legumi, le noci e un consumo moderato di alcol.
Una notevole differenza si verifica quando i partecipanti iniziano a seguire una dieta sana. Anche un aderenza moderata a questi modelli alimentari sani è stata associata ad una significativa riduzione del rischio di sviluppare la depressione. Tuttavia, non si è visto alcun beneficio aggiuntivo quando i partecipanti hanno mostrato un elevata o molto elevata aderenza alle diete.
Un limite di questo studio è che i risultati sono stati basati su una sola dieta alimentare e su una diagnosi clinica sulla depressione. Ulteriori ricerche sono necessarie per prevedere il ruolo dei nutrienti per le esigenze neurofisiologiche e per identificare se si tratta di un apporto ottimale di minerali e vitamine o di proteine e carboidrati che è legata alla depressione.

Si può essere scettici su questi risultati. Si può seguire una dieta molto sana ed equilibrata con un sacco di frutta e verdura e soffrire comunque di depressione e disturbi d'ansia generalizzati. Ma si può essere d'accordo che probabilmente ci si può sentire ancora peggio se non si segue una dieta sana.
A volte le persone sane e magre si ammalano, e queste malattie possono includere la depressione. Un sacco di casi di depressione possono realmente essere evitati dal momento che sono spesso ereditari o causati da una passata esperienza traumatica.

Articolo di: www.formafisica.org